NONNA SMEMORINA

Il martedì è una giornata impegnativa, scuola la mattina, poi i compiti, dalle 16 alle 17.30 basket e dalle 18 alle 19.30 calcio…ma io non sono mica stanco , in fondo i miei amici devono aggiungerci anche un’ora di catechismo! A basket è andata bene, ho fatto due canestri e anche se sono caduto e ho picchiato la testa ho pianto solo un po’. Alla fine della lezione i miei amici hanno iniziato ad andare via uno dopo l’altro, ma per fortuna la nonna era in ritardo, così ho potuto fare ancora qualche tiro. Poi però sono rimasto solo, e sono arrivati tutti quelli più grandi per il turno successivo. Il martedì c’è solo mezz’ora tra basket e calcio, ormai l’ho capito, e anche se odio vestirmi da solo sono andato a cambiarmi. Ho anche provato a piegare i vestiti…la mamma sarà contenta. Sono sceso al parcheggio ma della nonna non c’era ancora nessuna traccia. Insomma dove poteva essere finita! Io però devo andare a calcio, non so che ore sono, ma mi sa che proprio presto non è! La mamma mi ha detto che quest’anno, ogni tanto avrei potuto andare a casa della nonna da solo dopo la scuola…è vero che adesso non c’è il vigile a farmi attraversare, ma mi sa che io ci vado lo stesso…..
…E per fortuna che nessuna macchina, accellerando in curva come fanno spesso, non me lo ha steso. E per fortuna che la nonna era a casa immersa nell’avvincente lettura di un libro ( chissà quale!) e non aveva SOLO guardato l’orologio….ma accidenti se mi sono spaventata!

2 thoughts on “NONNA SMEMORINA

i tuoi commenti mi riempiono di gioia

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...