TENDE: PIU’ LUNGO A DIRSI CHE A FARSI

the gilr is on the table

Spesso le tende sono causa di stress, lo so. Perché non sono mai lunghe giuste, perché sono troppo strette e soprattutto perché in qualche modo vanno pur appese.

Una soluzione è quella nordica, di strabattersene le scatole, lasciar entrare la luce, e far felice i guardoni come me. Se vorrete adottarla vi ringrazio anticipatamente perché adoro sbirciare nelle case degli altri.

la lettrice

Altrimenti sapete che sono la regina del raggiro e qualche soluzione la trovo sempre.

the skirt is in the chair

Qualche anno per esempio fa avevo fatto le tende con strisce di stoffa , ma un evergreen per me restano i parei da spiaggia che si adattano bene a quasi tutte le finestre. Per quelle più grandi li lascio interi, per quelle più piccole li strappo (sì, strappo, a metà) lasciando la parte rifinita al centro della finestra in modo che il beautiful mess si noti meno. Solitamente per mettere questo tipo di tende è sufficiente usare quei bastoni che si tengono su con i gancetti auto filettanti (ma anche le puntine da disegno se siete particolarmente frettolosi), una manna dal cielo per chi è trapano fobica come me.

madre o figlia

La parte alta della tenda basta rifinirla con una passata veloce a macchina o a mano, ma non nego di averlo fatto anche con una graffettatrice, tiè. Se il tessuto è abbondante è anche carino farlo ricadere semplicemente sul davanti del bastone e fermarlo con un nodo o con un fiocco.

Con lo stesso spirito ho fatto le nuove tende della sala da pranzo.

teiera smaltata

Un’amica di NonnaMi, una sarta molto carina, mi aveva regalato una stoffa meravigliosa che sarebbe stata perfetta per un abito da sera, che non avrei saputo quando mettere e soprattutto come cucire.

stoffa fiori

Non avrei saputo farne neanche delle tende diritte con l’orlo e tutto per la verità. Ho quindi applicato la premiata tecnica pareo a una stoffa preziosissima e in tipo dieci minuti avevo delle bellissime tende che nell’insieme non sono riuscita neanche a fotografare perché anche fotografare delle tende è un’arte che ancora non possiedo!

barchetta di legno

Ne è però venuta fuori una gonna anche per Patasgnaffa che alle cene sarà assolutamente la più elegante poichè nessuno mai credo abbia avuto la gonna in pendant con le tende della sala da pranzo….

gonna con ghirlanda

9 thoughts on “TENDE: PIU’ LUNGO A DIRSI CHE A FARSI

  1. Grandissima , sei proprio un portento da leggere e da guardare; complimenti <3. Seguo ogni tuo post e mentre leggo ho sempre il sorriso.Posso chiederti un' informazione ? Come riesci a ricevere la rivista Mollie Makes ? In attesa di una tua risposta ti auguro un buon week end.

    Mi piace

  2. io all’età di Patasgnaffa (no che dico?? avevo già un bel 18 anni) avevo dei bermuda (anninovanta, si usavano i bermuda) in pendant con i copridivani.
    Vinco qualcosa?
    🙂

    Mi piace

i tuoi commenti mi riempiono di gioia

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...