UN TELAIO AL COLLO

Tempo fa vi avevo fatto vedere come far ad aggirare l’ostacolo e realizzare un arazzo o come diavolo si chiamano quei cosi che che affollano le bacheche di Pinterest senza avere un telaio.

Da allora un telaio l’ho anche comprato, ma me l’ha sequestrato Patasgnaffa che lo ha compulsivamente usato per…un paio di ore e poi lo ha abbandonato a metà dell’opera.

telaio

Io non ho osato smontarla, l’opera in corso, quindi non ho ancora imparato ad usare un vero telaio, e questa ve la lascio appuntare nel quadernino “ogni scusa è buona”.

Però ho continuato a fare piccoli telaietti, alcuni giacciono incompleti nell’attesa di finire nel mio shop, che trascuro come lo Yeti la ceretta, uno è finito sulla porta di casa a dare il benvenuto agli ospiti, uno, un po’ più grande aspetta di diventare un qualcosa, per la serie aspetta e spera, ma essendo di lana, a sto punto aspetta a ragion veduta.

giorno di bucato

Altri sono diventati collane, perché si sa, le soluzioni veloci e rapide sono le mie preferite, e i telaietti veri o finti che siano, non sono forse la base perfetta per il punto o croce, vero o finto che sia?

rose

only for funky

E se una cosa la puoi appendere al muro te la puoi ben appendere al collo no?….va bene, questa forse era un tantino stiracchiata, ma nel caso dei telaietti ci sta…

the bird and the rose