FUORI SALOTTINO

È arrivata, immancabile come lo sbocciare dei crochi, la settimana del mobile. Che io me la ricordo più di vent’anni fa quando gli eventi erano pochi e sparsi, al limite della carboneria, e ancora non mi capacito della quantità di gente che c’è ora. E come tutti i vecchi che ricordano il passato ancora non ho deciso se mi piace più prima o adesso, che la folla mi spaventa e solo a guardare il ponte di via Tortona così pieno che ti viene da chiederti se crollerà o meno, mi viene una botta d’ansia. Ma poi senti l’energia e vedi un sacco di cose strane che per me è quasi sempre sinonimo di divertente. Vedi angoli vestirsi di bellezza improvvisa, ma forse quello è anche merito della primavera. Anche l’energia forse, ma le due cose insieme mi riempiono di una malinconica allegria. Però c’ho una certa età, o forse una specifica indole, e il salone, il fuori salone e tutte quegli eventi che comportano la presenza di più di dieci persone posso assumerle sono in diluizione omeopatica. Quindi anche se quest’anno avevo proclamato che questa settimana non c’ero per nessuno sotto il metro e cinquanta, alla fine al fuorisalone ci sono andata poco, diciamo che mi sono ritagliata il mio salottino personale. Una salotto fatto di chiacchiere e cose belle, che le chiacchiere sono cose belle e le cose belle chiacchierano sempre perché ti raccontano qualcosa. E così sono andata da Teo Boutique, una perla di negozio in Corso Concordia, pericolosissima per chi come me ha deciso di appendere l’utero al chiodo (lo so, è un’ immagine raccapricciante, ma rende l’idea). Una mattina di sole, cose buonissime da mangiare, litrate di caffè e chiacchiere che dal frivolamente piacevole si sono fatte profonde e intelligenti. Sì le mamme blogger sono anche intelligenti, anche se a vederle tutte vestite uguali a righe non verrebbe da pensarlo ( ero a righe anch’io, quindi nessuno di offenda, lo faccio io per tutte e non mi parlo più).

leoncino
Delizie preparate da Leoncino Rosticceria

E disseminate qua e là tra le meraviglie di negozio, segnalati da cartellini così belli che non portarseli via è stato difficilissimo, i piccoli diamanti che le vulcaniche menti di Its’a matter of Kids hanno scovato nel mare del fatto a mano. fattoamano Un fatto a mano che esce dalle craftroom, che parla di sapienza tramandata, di mani che compiono gesti antichi, con sapienza e precisione. Di artigiani che sono persi nei cortili di una vecchia Milano, ma anche nei garage del lontano Messico. Il risultato sono oggetti fatti con materiali curati, preziosi nella loro semplicità, lavorati e trasformati per durare nel tempo e adattarsi allo scorrere della vita senza mai perdere di bellezza e utilità. Ci sono le Pezze, che dal collo di una donna si adagiano sulla culla di un bimbo, per tornare sulle spalle di una ragazza. lepezze Ci sono lampade pronte a illuminare le letture della buonanotte ma anche i racconti sussurrati davanti a un bicchiere di vino, animando le pareti che la notte si porta via con se, flirtando con i raggi del sole facendo a gara con chi è più bello. sunsun Ci sono cesti in vimini, che scaldano con la loro lana infeltrita i giocattoli che riposano, ma che diventano destrieri per cavalieri arditi e chissà mai cos’altro, pronti a fondersi in una cameretta di un essere umano in crescita o a non sfigurare nel salotto di casa, magari con dei piedi adulti appoggiati sopra, mentre ospitano il gatto di casa che dorme sui gomitoli della mamma (scendisubitodalì…vale per il papà e il gatto). stella stellina Mi sono innamorata anche di un bagnoschiuma, e la cosa detta così è sconcertante, ma non potete capire la bellezza, neanche vedendola in foto, perché si intuisce solo l’interno dell’etichetta con disegnate sopra stanze in cui vorresti vivere. Un’amore che continua la sera quando finalmente arriva il tempo magico di un bagno tutto per me, di quelli seri, con libri in pericolo di vita causa affogamento e patatine sgranocchiate. bubblefamily

5 thoughts on “FUORI SALOTTINO

i tuoi commenti mi riempiono di gioia

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...