VACANZE(breve respiro)VACANZE

Sono sparita, è normale, ci sono state le vacanze. I bambini sono tre, se li ho tutti intorno non mi si vede, forse c’è anche una legge ottica che lo spiega.
Questa volta abbiamo scelto una Pasqua in itinere, la cosa difficile è stata convincere Patasgnaffa che il coniglio pasquale fa consegne anche nei giorni successivi, se avvisato in tempo e oliato con carote novelle.

Ci siamo spinti fino ai confini del mondo, cioè a Trieste. Sapevo che era una bella città, ma me l’immaginavo austera sui toni del grigio.

Invece è bellissima, piena di gente e piena di vita. Ha dei bar che sono dei gioiellini, e non solo quelli storici, ma anche quelli nuovi dove ci sono libri e spazi per bimbi. Ci sono anche negozi vintage, che forse è un bene che io non viva lì. C’è il mare, che non abbiamo goduto un granché perché il tempo non era inclemente ma neanche poi tanto generoso.

Se sapessi cosa andarci a fare ci andrei a vivere, anche solo per un po’.

Siamo andati ad Udine, perché la mia famiglia paterna viene dai dintorni, ed ero curiosa. L’abbiamo vista solo nella prima sera della Pasqua, e l’abbiamo comunque trovata deliziosa e pur essendo tutto chiuso, con un buon numero di gente in giro. Mi ha solo un po’ scioccato vedendo Piazza Libertà
constatare di averla sognata, quasi identica un mesetto fa. Memoria genetica?

Sotto una pioggia battente abbiamo provato a tornare verso il mare, ma l’unica cosa che siamo riusciti a fare è stata mangiare dell’ottimo pesce. Che sfortuna.
Senza Patapà siamo andati in campagna dai nonni dove finalmente il coniglio pasquale ci ha trovato, anche se per la prima volta la caccia alle uova la abbiamo dovuta fare al chiuso.

Poi siamo tornati a casa, anche se le vacanze non erano finite, perché i bambini avevano un sacco di impegni mondani, mannaggia a loro.
E così Patasgnaffa e Patagnoma si sono fatte il primo bagno nel lago ghiacciato, perché tendono a farlo quando tutti hanno il piumino indosso. E così abbiamo fatto un pic nic con gli amici godendoci il sole e l’aria ancora fresca. E così abbiamo fatto comunque tante cose che non ho ancora disfatto le valige, come al solito.
Tanto domani avrò un po’ di tempo, forse, perché dopodomani le vacanze cominciano ancora. Aiuto.

3 thoughts on “VACANZE(breve respiro)VACANZE

i tuoi commenti mi riempiono di gioia

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...