LA PICCOLA STILISTA

Pare, si mormora, che le mamme con un blog vengano subissate di mail in cui vengono loro offerte, anche in maniera molesta, valanghe di oggetti, delle più svariate nature, in cambio di recensioni. A me non era mai successo, e mi sentivo un po’ come l’alunna con cui nessuno voleva giocare ( che in me si è sempre palesata assieme alla sensazione di avere un sederone

rasoterra, anche quando in terza elementare pesavo 15 chili…misteri della somatizzazione). Quindi, quando Fattore Mamma cercava volontarie per testare prodotti Crayola mi sono buttata a pesce, anche perché per noi sinonimo di colori, e quelli qui vanno via come il pane… Forse anche di più.
Arrivato il pacco invece mi sono accorta che si trattava di giochi, uno per ogni patasgnaffo.. ma c’é chi ha fatto buon viso a cattivo gioco! (Cattivo mica tanto in effetti).
Patasgnaffa è stata anche la prima ad aprire il suo, visto che domenica Patasgurzo è andato con Patapà alla partita di basket.
Io in pieno delirio cucereccio per Abilmente mi sono trovata con sgomento una scatola che conteneva manichini e cartamodelli!
L’interior designer che é in me allora si e’ lanciata nella costruzione della boutique in cui i vestiti vanno esposti.


 

Anche Patagnoma si è divertita moltissimo e dopo averlo distrutto più volte si aggirava felice per casa, come un novello Godzilla, con deliziose mini grucce di cartone in mano.
Intanto Patasgnaffa fremeva in preda al sacro fuoco della creatività (il gioco si chiama Creations mica per altro…) e così mi sono rassegnata a passare ancora del tempo tra forbici e cartamodelli. Invece a sorpresa Patasgnaffa una volta assimilato il concetto, scegli il modello, ritaglia il cartamodello, trasferiscilo sulla stoffa, ritaglia la stoffa, è andata avanti in totale autonomia mentre io rincorrevo Godzilla… L’anno prossimo ad Abilmente ci mando lei!
Ha avuto bisogno di aiuto solo per mettere i vestiti su manichini, su cui vanno posizionati con scotch piazzati in punti strategici.
Purtroppo ci sono solo due manichini, e non abbiamo ancora avuto il coraggio di svestirli per ricominciare, ma intanto la Barbie ha aperto una boutique e sta facendo soldi a palate… finché riesco a tenere lontano Godzilla!
Unico neo di un gioco carino e’ la scelta delle stoffe che credo sia stata fatta da una novantenne daltonica…o almeno me lo auguro.

5 thoughts on “LA PICCOLA STILISTA

i tuoi commenti mi riempiono di gioia

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...