#PATADRESS 3

Lo sapevo che sarebbe successo, ma speravo più tardi. Sapevo ci sarebbe stata quella settimana in cui dire alle bambine “sdraiatevi sul tappeto che facciamo un paio di foto al volo ” non avrebbe funzionato. E perché c’è l’amica, e perché piove e la luce fa schifo, e perché loro mi guardano e mi fanno marameo. Le motivazioni sono tutte valide e molteplici.

Ma ieri sera Patasgnaffa ha fatto una cosa proibitissima ed è salita in camera all’ora di andare a letto con il tablet.

La mamma che alberga in me stava già per esibirsi nella prima sfuriata della messa a nanna, a cui avrebbero seguito le immancabili:

Lavatevi i denti (numero imprecisato di volte con urlata finale)

Mettetevi il pigiama (idem)

Posate i giochi (idem)

Non è l’ora di disegnare (idem)

Basta saltare sul letto (idem)

Una storia e poi basta (idem)

Una canzoncina e poi basta (idem)

Un bicchier d’acqua e poi basta (idem)

Basta parlare

Le domande me le fate domani

Zitta (a questo punto è rimasta solo Patagnoma a combattere)

Ora basta

Non ne posso più

Dormi

Perchè non vuoi dormire ?!

Zitta e dormi

zzzzzzzzz (io, lei non pervenuta)

La blogger invece ha detto “alza il volume e facciamo due foto”.

PicMonkey Collage1 PicMonkey Collage2 PicMonkey Collage3 PicMonkey Collage5

Come al solito tutto H&M, tranne la cintura che è  Le Derniercri. Patagnoma indossa calzini spaiati perchè la calzamutanditudine la si impara da piccoli.

Si ringrazia Mika per la colonna sonora. Anche per la sua esistenza stessa per la verità.