IL NOSTRO NATALE

Il pomeriggio del 24 una Patamà sull’orlo di un esaurimento con un tremor da pacchetti in stato avanzato, carica in macchina due patasgnaffi agitati come babbuini e una stordita dalla confusione che la circonda. Un Patapà in odor di santità si mette alla guida. I successivi cinquanta minuti assomigliano abbastanza all’idea che Patamà ha dell’inferno e i suoi nervi vanno definitivamente in pezzi. L’anno prossimo una confezione di bromuro potrebbe essere il dono più gradito. Arrivati dal nonnoRo, l’atmosfera rilassata, elegante e accogliente ha un effetto rilassante, quanto meno sulla genitrice, ma in fondo i miracoli a Natale non esistono… O era il contrario?

La notte scende fredda e scura anche sulla patacasa e babbo natale inspiegabilmente riesce ad entrare nonostante la palese assenza di camino.
E così il giorno di Natale è tutto uno spacchettare, guardare appena, accantonare, passare al successivo.

Fino a che non è il momento di mettersi a tavola. Anche qui la pace è relativa e c’è sempre qualcuno che non è seduto al suo posto!
Fortunatamente il primo pomeriggio vede la piccola dormire, e i grandi affacendati dietro i nuovi giochi.
Una breve sosta sul divano e la patafamiglia, pacchetti alla mano, è già pronta per il terzo round.

Di nuovo in città, dove le nuove generazioni familiarizzano.

Quel che era rimasto vuoto nella pancia, ben poco, viene riempito, e di nuovo i cinque, non si sa bene se eroi o pazzi, si rinchiudono nuovamente nella scatola di latta con le ruote e proseguono il viaggio, stavolta verso sud. Babbo Natale regala a Patamà un lampo di genio, e i bambini vengono ipnotizzati dalla Pimpa che fa capolino da un quanto mai provvidenziale iPhone.
La notte è nuovamente calata, fredda e scura. Ma lucine mostrano la strada ai nostri pellegrini che finalmente trovano riposo ( dopo aver rifatto 4 letti, pulito per terra e lustrato il bagno, ma questo sarebbe un finale meno poetico)

E il vostro Natale è stato più riposante?

Le foto sono messe a cavolo, indovinate voi dove dovevano essere! Buon divertimento! 😉

3 thoughts on “IL NOSTRO NATALE

  1. ciao, non c'entra niente con il post ma volevo dirti che ti ho scoperta per caso ieri sera su Instagram, hai un blog bellissimo, la casa, i colori, i bimbi, il modo di scrivere…
    ecco, mi piace molto.

    continuerò a seguirti.
    ciao
    fiorella

    Mi piace

i tuoi commenti mi riempiono di gioia

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...